Hevelius mette a disposizione dei propri lettori una selezione di titoli da
leggere online su Issuu.com.
L'iscrizione alla nostra newsletter consente di ricevere informazioni periodiche
sulle iniziative della casa editrice, sulle nuove uscite e sulle promozioni speciali.

Michele Emmer

Introduzione

L'avventura "Matematica e cultura" inizia nel 1997 all'università di  Ca' Foscari a Venezia. E non poteva essere altrimenti, per i tanti  legami che la famiglia Emmer ha con la città sulla laguna. Il regista  Luciano Emmer ha passato la sua infanzia e giovinezza a Venezia, il  padre Emilio era ingegnere capo del comune, ha tra l'altro realizzato il piano per la città di Marghera, città giardino. Lo zio Claudio,  fotografo di Skira, ha trascorso la metà della sua vita a Venezia.  Bevendo all'Harry's bar, moderatamente. Silvio, un cugino, aveva  l'unico negozio di antiquariato nell'isola di Torcello. Michele è  stato professore alla Ca' Foscari per 7 anni, ha scritto molti libri  su Venezia, a cominciare da "La Venezia perfetta", Centro  internazionale della grafica, a fine 2011 uscirà un libro illustrato  sui ricordi veneziani "Il mio Harry's bar" , nella collana "Le  lettere", Rosellina Archinto Editore

In quindici anni ci si è incontrati con registi di cinema (Peter  Greenaway, Mario Martone, Davide Ferrari, Luciano Emmer) e di teatro  (Luca Ronconi), con artisti (Licata, Perilli, Pizzinato, Bradley),  musicisti (Ambrosini, Vlad), architetti (Berry, Walliser, Bosse,  Crhistoferson), con scrittori, letterati, biologi, e ovviamente  matematici. Parlando dei legami della matematica con la cultura e viceversa.

I temi del 2011 sono tra gli altri matematica a arte, matematica e  genere, con lo spettacolo su "Ipazia", matematica e cinema, matematica  e teatro, matematica e applicazioni e altri ancora.

In questo numero speciale di Hevelius un anticipo di quello che  succederà e del volume della Springer Verlag che sarà pubblicato nel  marzo 2012. In particolare l'architetto Elisabetta Fabbri, che ha curato il restauro del teatro della Fenice dopo l'incendio, scrive della sua esperienza, Enrico Gamba che parla di Luca Pacioli, di  Pacioli parla anche Sorini e dello spettacolo che sarà visto a  Venezia, di matematica e cinema scrive Michele Emmer che rende omaggio  al matematico Benoit Mandelbrot scomparso di recente. Di matematica ed origami parla il matematico Paolini.
Nel volume che  esce in occasione del convegno, il 25 marzo prossimo "Matematica e cultura 2011, Springer Verlag, in cui sono inclusi gli articoli del  convegno del 2010, vi è un omaggio al regista Luciano Emmer scomparso  il 16 settembre 2009. In particolare del suo incontro con Pablo Picasso (nella foto) e del fantastico film che Emmer realizzò nel 1954.



Il disegno che è il logo del convegno e delle copertine dei volumi è  dell'architetto Matteo Emmer, che, ovviamente, ha studiato a Venezia e  con una ragazza veneziana, anche lei architetto, è sposato.