Home Page  |  Titoli disponibili  | Contatti

Promozioni  |  Geotecnica  |  Issuu  | 

In promozione: sconto 20%, pagamento con bonifico,
spedizione gratuita con corriere


Salvatore Miliziano, Ylenia Mascarucci, Giada M. Rotisciani, Simona Sacconi, Paolo Marcellino

PALI TRIVELLATI
Aspetti tecnologici e costruttivi

2019 • pp. 264 • cm 17x24 • illustrato/colore • € 35.00 [ISBN 978 88 86977 95 1]

 



Questo libro nasce dall’idea di fornire uno strumento didattico agli aspiranti ingegneri civili e agli allievi dei master del settore della geotecnica. Il livello di approfondimento degli argomenti trattati rende il testo utile anche a tutti coloro che nell’ambito dell’attività professionale si interessano alla progettazione e alla realizzazione di pali e micropali trivellati. In questo libro sono descritte le tipologie di pali trivellati attualmente più utilizzate in Italia e nel mondo (pali trivellati ordinari di medio-grande diametro, pali a elica continua e le più comuni tipologie di micropali); per ciascuna di esse si forniscono informazioni dettagliate riguardo le tecnologie esecutive, le macchine utilizzabili, le sequenze costruttive e se ne analizzano i vantaggi e le limitazioni. Si riportano, inoltre, indicazioni orientative sui tempi di esecuzione e sui costi, oggi in Italia, in assenza di particolari soggezioni operative. Nella parte finale del testo sono riportate alcune specifiche tecniche, riprese da progetti reali in cui sono utilizzate le tipologie di palo oggetto del presente lavoro. Questi elaborati riprendono e approfondiscono alcuni temi accennati nel testo e descrivono nel dettaglio le fasi costruttive, i controlli da eseguire in corso d’opera, le raccomandazioni e i divieti per la corretta esecuzione dei pali.

INDICE

Lista simboli

Premessa

1. Pali trivellati ordinari di medio e grande diametro
1.1. Introduzione
1.2. Macchine e utensili di scavo
1.3. Modalità realizzative
1.3.1. Scavo e sostegno del foro
1.3.2. Armatura e getto del palo
1.4. Vantaggi e limiti tecnologici, costi e produzioni


2. Pali a elica continua (CFA)
2.1. Introduzione
2.2. Macchine e utensili di scavo
2.3. Modalità realizzative
2.3.1. Perforazione
2.3.2. Getto
2.3.3. Monitoraggio durante la perforazione e il getto
2.3.4. Inserimento della gabbia d’armatura
2.4. Vantaggi e limiti tecnologici, costi e produzioni
2.5. Cenni sui pali a elica continua tubati
Cased Augered Pile (CAP) 109


3. Micropali
3.2. Macchine, utensili di scavo e tecniche di perforazione
3.2.1. Perforazione in terreno stabile
3.2.2. Perforazione in terreni instabili
3.2.3. Considerazioni generali sulla scelta del fluido di perforazione
3.3. Modalità realizzative - tipologie e classificazione dei micropali
3.3.1. Micropali di tipo A - Gettati a Gravità (GG)
3.3.2. Micropali di tipo B - Iniettati a Bassa Pressione (IBP)
3.3.3. Micropali di tipo C - a Iniezione Globale Unica (IGU)
3.3.4. Micropali di tipo D - a Iniezione Ripetuta e Selettiva (IRS)
3.3.5. Micropali di tipo E - realizzati con BarraCava Autopeforante (BCA)
3.4. Materiali: armature e miscele cementizie
3.4.1. Principali tipi di armature
3.4.2. Considerazioni sulle miscele cementizie
3.5. Vantaggi e limiti tecnologici, costi e produzioni


Appendici
1. Esempio di specifiche tecniche per l’esecuzione di pali di fondazione trivellati ordinari
2. Esempio di specifiche tecniche per l’esecuzione di pali CFA
3. Esempio di specifiche tecniche per l’esecuzione di micropali Iniettati a Bassa Pressione (IBP): micropalo tipo Radice
4. Esempio di specifiche tecniche per l’esecuzione di micropali ad Iniezione Ripetuta e Selettiva (IRS): micropalo Tubifix
5. Comportamento del cavo per effetto dello scavo e dell’eventuale sostegno


Bibliografia