Home Page  |  catalogo  | Contatti

Promozioni  |  Geotecnica  |  Issuu  | 


Selene Cattani
PROBLEMI DI FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE
La geometria stradale

2016 • pp. 128 • cm 16x23 • € 18.00 [ISBN 88 86977 92 0]   


I problemi presentati in questo libro riguardano l’equazione della trazione, il calcolo delle curve circolari, delle curve di transito e dei raccordi verticali, le formulazioni per le V85 e il tracciamento del diagramma delle velocità. La particolare enfasi data agli esercizi sull’equazione della trazione si giustifica tra l’altro con la circostanza che questo argomento puo' costituire un efficace ripasso di concetti di cinematica e dinamica del punto materiale. I problemi presentati nei capitoli dedicati al calcolo degli elementi che costituiscono il tracciato plano-altimetrico sono stati tutti scelti con la finalità di illustrare non solo la pratica applicazione del dettato normativo, ma anche di familiarizzare il lettore con quelle verifiche indispensabili ad assicurare che il proporzionamento geometrico degli elementi di tracciato risulti sistematicamente conforme ad un idoneo (ancorché convenzionale) grado di sicurezza dell’esercizio viario. Il taglio dato alla soluzione di questo gruppo di esercizi, dove i calcoli vengono svolti tutti “manualmente” nel dettaglio, si giustifica altresì con la necessità che, a fronte del “calcolo automatico del tracciato”, si possa disporre sempre di un’opportuna verifica dei risultati da esso ottenuti nel proporzionamento geometrico degli elementi plano-altimetrici: il calcolatore infatti “dà sempre una risposta”, salvo spesso verificare che essa è errata. Nell’ultimo capitolo vengono presentati due argomenti: il primo riguarda le modalità di tracciamento dei diagrammi di velocità che, come è noto, rappresentano un importante strumento prescritto dalle Norme per la verifica dell’omogeneità del tracciato. Il secondo argomento è un aggiornamento su alcune formulazioni per le velocità operative e di un’ulteriore variabile per il calcolo di queste ultime (accanto al CCR), che sintetizza l’andamento planimetrico dei tronchi stradali sui quali si vogliono studiare le V85, parametro al quale, sempre di più, anche nella pratica tecnica, si conferisce importanza per la valutazione di alcuni aspetti legati alla congruenza geometrica del tracciato in vista della sicurezza viaria. Per rendere più efficace l’apprendimento dei contenuti, nel testo sono spesso inserite delle domande o suggeriti degli spunti di approfondimento sui concetti o sui criteri di calcolo utilizzati nella risoluzione degli esercizi.
AVVERTENZA:
Tutte le formule e le pagine citate nel testo sono relative al volume “Fondamenti di infrastrutture viarie – La geometria stradale, T.Esposito, R.Mauro, Hevelius Edizioni, 2003”